L'azienda appaltatrice croata Viadukt d.d. descrive così la

sua missione:

 

“We build roads and facilities that connect generations.

 

Our mission is to foster business excellence and s

ustainable development with the employees as our greatest

asset.

 

Today, our work remains a constant reminder of the effort,

work and engineering achievements for the future.”



“Costruiamo strade e strutture che collegano le

generazioni.

 

La nostra missione è quella di favorire eccellenza negli

affari e sviluppo sostenibile, con i dipendenti come nostro

più grande patrimonio.
 


Le nostre attività di oggi costituiscono per noi uno stimolo

costante verso futuri successi di impegno professionale,

duro lavoro ed opere di grande ingegneria.”

   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Il cantiere 

 

                                   

in tempo reale

 

                                   

 

                                   

 

                                   

L'avanzamento dei lavori dell'enorme cantiere del ponte può

essere seguito online attraverso le immagini messe a

disposizione dalla società croata Graditeljsko dioničko

društvo Viadukt, vale a dire, abbreviato, la Viadukt d.d.

con sede a Zagabria, partner operativo del raggruppamento

progettuale che si sta prendendo cura della sua realizzazione.

 

La particolare videocamera in oggetto è orientata dalla terra

ferma a Nord, posizionata sulla grù permanente più alta del

cantiere, a coprire il tratto di mare dello stretto all'estremo

Ovest della Baia di Split, in e su cui viene costruito il nuovo

ponte con, sullo fondo, la costa settentrionale dell'Isola di

Čiovo.

 

La videocamera riprende e trasmette in tempo reale 24/7

con la frequenza di un'immagine al secondo.

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

 

 

                                   

 

 

 

                                   

 

                                   

 

                                   

A circa metà percorso di realizzazione c'è il fallimento della Viadukt e

conseguente interruzione dei lavori, qualcosa non è andato a buon fine con

le arcate in acciaio...

 

Questo il susseguirsi degli eventi:

 

Il segnale della videocamera si interrompe nella primavera 2017

"In caso di malfunzionamento della videocamera, per cortesia, pazientare

fino a ristabilita connessione"

Fino a quel momento la trasmissione di immagini mai oscurata di proposito

 

Attenzione!

La videocamera, già gestita dalla Viadukt, resta purtroppo inattiva

 

"Nema problema!"

Aggiornamento a maggio 2018 - La videocamera spenta a tempo

indeterminatocon lavori sul nuovo ponte bloccati da 6 mesi...

 

La spiegazione

 

"Čiovo - Trogir Bridge on Schedule for October Opening"

"Il ponte di Čiovo rispetta la tabella di marcia per l'apertura ad ottobre"

Croatia Week - 22 gennaio 2016

 

"Čiovo Bridge Advancing as Planned"

"Il ponte di Čiovo avanza come pianificato"

Total Croatia News - 8 marzo 2016

 

"The Čiovo Bridge – Two Metres Too Low?"

"Il ponte di Čiovo - più basso di 2 metri del previsto?"

Total Croatia News - 6 ottobre 2016

 

"Čiovo Bridge to Be Completed by June?"

"Ma verrà terminato il ponte di Čiovo per giugno prossimo?"

Total Croatia News - 7 dicembre 2016

 

"Completion of Čiovo Bridge Delayed Once Again"

"Il completamento del ponte di Čiovo ritardato ancora una volta"

Total Croatia News - 31 marzo 2017 

 

"Croatian Viadukt's share price dives as HC scraps Čiovo bridge deal"

"Crollo in borsa per Viadukt* mentre l'HC** annulla l'affare del ponte di

Čiovo"

SeNews, Business Intelligence for Southeast Europe - 31 marzo 2017

 

** Già azienda appaltatrice unica

(Svalutazione azioni di 2/3: -33,01% il primo giorno, ulteriore -29,59%

i due giorni seguenti)

 

** Hrvatske Ceste, operatore statale croato autostrade

 

Buone nuove

Dopo un anno di totale inattività del cantiere causa l'annullamento del

contratto con Viadukt nel 2017nella primavera 2018  i lavori riprendono

 

                                   

 

                                   

 

                                 

 

                                   

 

                                 

                                   

 

                                   

Il diario fotografico

 

                                   

dei lavori