inutilitÓ del diamante

 

 

la pesantezza di questa

nÚ scelta nÚ voluta vita

ci schiaccia ci pressa

compatta e annulla

 

liberati da non so quali

impuritÓ di noi stessi

risplenderemo d´Ófani

senza pi¨ gioia di goderci

 

da sfacciati a sfaccettati

da grezzi a sovralavorati

pi¨ morti che vivi

dolcissime docilissime larve