Foto Erik Gustavson, www.emotion.no

   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Da sempre attratto a missioni “impossibili”, “o tutto o niente”, un altro povero cristo disposto a rischiare, cosciente di come in questo mondo la madre di prepotenti, falsi, vigliacchi e parassiti sia sempre incinta.

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

     

       

 

                                   

 

     

Tuta "da lavoro" - pantaloni, pettorina e bretelle, una vera salopette - cinghione, sandali, gattino, la "sdraiaccia" di nonno in verdombroso giardinetto, luogo di riflessione e di lettura, sonnellini pomeridiani ed (ir)rituali chiacchierate, lunghe pause, silenzi... settant'anni fa

       

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Io sono io anarca per natura

Liberarmi dalle idee e credere nei fatti

una lotta ad oltranza

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Fin da primissima età - in modo del tutto naturale e culturalmente a me congeniale - di tutto mio diverso, d'istinto distinto, ma non distante, solo mai “a verso”.

 

Critico ricercatore di domande più che di risposte, creativamente curioso, determinato e per questo contrastato da molti, malsopportato soprattutto da me stesso: “duro tollerarsi, impossibile capirsi, ineludibile amarsi”...

 

Contro ogni oppressione di arroganti - quali che siano i potentati di turno, contro ogni manipolazione, asservimento e sfruttamento, mentale, fisico, affettivo, sociale, economico.

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Non ideologie ma conoscenza

Mai rassegnato ad accettazioni al ribasso

piuttosto ricerca all'eccesso

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Nome di battaglia “LucΨfero”, in guerra a tutte le guerre, vinte, perse, rivinte e riperse per un vivere etico oltre che estetico, senza svendite o compromessi.

 

Angelo-dáimon, δαίμων, voce dello spirito, gnostico “portatore di luce”, quella scientia boni et mali salvifica, liberatrice da tutti i “falsi dei” e da più o meno malcelato o dichiarato fanatismo dei loro rispettivi fan club.

 

E sempre “boia chi ammazza!”, chi crei, diffonda o sostenga valori socialmente divisivi e quindi politicamente criminali - discriminando, denigrando, opprimendo, sfruttando, violentando ed uccidendo.

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Desistenza è misera esistenza

La vita biologica e sociale effimera che sia

è sempre pura resistenza

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Sprazzo d'improbabile, casuale, transitoria, irrilevante forma di vita, significante solo perché significata, persa al suo posto in questo ronzio cosmico eterno d'effimero.

 

Individuo di specie umana, bastardo nel DNA di Etruschi, Celti, Piceni, Volsci, Latini, Normanni, Sanniti, Andalusi, Mongoli et chissà quali alteri, per tradizione di famiglia “scatenato”.

 

Senza catene nel pensiero e nelle azioni - bisnonno martire pontificio, nonno anarchico, padre partigiano - nato libero, responsabile per scelta, diversamente pensante, diversamente credente.

 

                                   

 

                                   

 

                                   

La libertà non il potere

Da sempre molto orgoglioso di essere e sentirmi

diversamente Italiano

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

     

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

           

 

                                   

 

 

(Comincio a sospettare d'esserci nato co' 'sti occhiali da sole,

a pubblica protezione dalle radiazioni "tossiche" di me!)

   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

Anarchia è

 

                                   

 

                                   

uno stato mentale

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

 

                                   

“Burn brighter Light Bringer

and let it burn!”

 

                                   

 

                                   
       

Sottofondo musicale

Lansdowne

Burn Brighter, Brucia più splendente

 Dall'album

"No Home But The Road", Come casa la strada